LO STILE INTRAMONTABILE DI 007

Anche oggi torniamo con la rubrica della moda sartoriale sfoggiata nei film e chi meglio del personaggio di James Bond per parlare di uno stile senza tempo?

Lo stile dello 007 che analizzeremo oggi è quello di Cary Fukanaga che per il suo James Bond ha scelto l'attore Daniel Craig. Lo sapevate che è stato lo stesso Craig a chiedere abiti di sartoria italiana per le scene del film? Di queste e tante altre curiosità di stile ne parla oggi Sartoria Cardona con questo articolo.

Comfort emotivo e stile: Daniel Craig sceglie il Made in Italy

Come accennato prima, è stato lo stesso attore (Daniel Craig) a richiedere alla costumista del film che James Bond indossasse abiti Made in Italy. E ha fatto un nome preciso: quello del milanese Massimo Alba.

Così Jane Gooday (la costumista) per No Time to Die, ha richiesto alla maison di Alba di inviare 30 pezzi della collezione primavera e autunno 2019. Abiti, impermeabili e pantaloni ciascuno in 3 taglie diverse: 50, 52 e 54. Ancora una volta la realtà italiana che incrocia il sogno Hollywoodiano.

Il guardaroba di James Bond

Il guardaroba di James Bond, dunque, vanta:

  • un abito a 2 bottoni Sloop foderato in tonalità sabbiosa Desert;
  • spolverino nella variante Agades (un verde muschio);
  • pantaloni in color grigio alluminio.

Il capo cult indossato da James Bond, però, è stato il completo in velluto duemila righe. Capo sfoggiato durante le scene girate a Matera: un omaggio all'Italia a 360°.

La sartoria italiana per un nuovo modo di intendere la mascolinità

In un'intervista rilasciata a Il Corriere della Sera, lo stilista Massimo Alba ha dichiarato che i suoi capi hanno conferito al James Bond di No Time to Die una nuova mascolinità. I suoi abiti, indossati da James Bond, valorizzano i gesti di un uomo più morbido e conferiscono all'agente 007 una fragilità meravigliosa, quella di un uomo forte che non ha bisogno di raccontarsi attraverso i pettorali.

Per questo il focus degli abiti di Massimo Alba sono i tessuti: cachemire, sete e velluti dalle lavorazioni preziose che rendono i capi effortless. Un James Bond non più costretto in abiti troppo fittati, ma un agente speciale più rilassato.

Questo articolo ti è piaciuto? Faccelo sapere con un like alle nostre pagine Instagram e Facebook o iscriviti alla newsletter per essere sempre aggiornato su stile, moda e le ultime novità Sartoria Cardona.

« Indietro